Home » Tempo di Valigie » Sboccia la primavera nei più bei giardini europei

Sboccia la primavera nei più bei giardini europei

La primavera, con le sue giornate tiepide e luminose, è la stagione migliore per viaggiare e per scoprire più bei giardini d’Europa. Passeggiare tra profumati e colorati parchi in fiore è una gioia per gli occhi, il cuore e lo spirito. Tra i giardini più affascinanti e suggestivi del vecchio continente vi è il parco …

Riepilogo

Lontananza
Costo
Relax
Culturale
Avventura

Voto

User Rating: Be the first one !
63

La primavera, con le sue giornate tiepide e luminose, è la stagione migliore per viaggiare e per scoprire più bei giardini d’Europa.
Passeggiare tra profumati e colorati parchi in fiore è una gioia per gli occhi, il cuore e lo spirito.

Tra i giardini più affascinanti e suggestivi del vecchio continente vi è il parco della tenuta di Chaumont-sur-Loire, nella Loira più autentica e selvaggia. Famoso per ospitare il Festival internazionale dei giardini ( che quest’anno si terrà dal 24 aprile al 20 ottobre 2013), il parco, si caratterizza per i suoi meravigliosi 10 ettari trasformati in opera d’arte dal celebre paesaggista Louis Benech.

Bruxelles è una delle capitali più verdi d’Europa e, dunque non sorprende che ad un decina di kilometri dal cuore della città si possano ammirare alcuni dei giardini più incantevoli d’Europa: quelli di Chateaux de Grand-Bigard, i 14 ettari di parco ospitano meravigliosi tulipani, viole, azalee, narcisi e giunchiglie. L’occasione migliore per visitarlo? l’Esposizione internazionale di fiori che si svolgerà dal 5 aprile al 5 maggio.

Infine, non dimenticate che anche l’Italia può vantare giardini da sogno. Con l’arrivo della primavera, apre i battenti il Castello Beraudo di Pralormo‎: ed il suo grandioso parco. Dal 30 marzo al primo maggio 2013 si potrà visitare Messer Tulipano: la straordinaria fioritura di migliaia di narcisi e di tulipani.

3 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà visibile. I campi evidenziati sono obbligatori *

*

Torna Su